Skip to main content

Maxmex Una

0:003:31

MaxMex

UNA (Massimo Messina) Una mi ha puntato al gioco, mi sentivo perso, una, tatuando un ragno, mi ha lasciato il segno, per fortuna che marchiava a fuoco, quella appresso, era puro ghiaccio, una mi ha tirato un secchio, ero uno straccio! Una, bella da spavento, mi curò il singhiozzo, ma è fuggita via, alla vista di uno scarafaggio, una, al treno, giù dal finestrino, con un balzo, mi mollò uno schiaffo, e pensare che io già quel film l’avevo visto. C’è troppa gente per le scale, qui non c’è posto, su avanti, andate, più in là c’è spazio, a mai finire. Un po’ di folla non dispiace, ma quando è troppo, bisogna andare, che confusione in sala, presto, che bisogna uscire. Una quasi sollevava il mondo, non ci davo peso, quasi mi sfonda lo sterno col suo dolce abbraccio, una chiusa, mi ha preso

2 Comments